HO SCRITTO UN E-BOOK
Newsletter
TOP

Paese che vai… bagno che trovi

Paese che vai… bagno che trovi.

I bagni nel mondo non sono mica tutti uguali, infatti. Il bagno, anzi, è un ambiente straordinariamente rivelatore di usi e costumi, di cultura locale e di tradizioni antiche. E le differenze tra le stanze da bagno nel mondo sono anche numerose, soprattutto se ci si sposta da nord a sud del mondo, da est a ovest.

In Giappone, per esempio, viene praticata ancora oggi un’affascinante cerimonia del bagno, l’Ofuro, che ha origini antichissime e a cui si ispirano design e concept delle più moderne vasche da bagno.

Il “bagno alla francese” consiste nella separazione dei sanitari (il wc, perché il bidet in effetti non lo usano più) dal resto del bagno, ed è una consuetudine progettuale che ancora oggi caratterizza alcune stanze da bagno.

In molti paesi il bidet, diffuso quasi solamente in Italia, viene sostituito dal washlet, un combinato wc-bidet ad alta tecnologia con numerose funzioni tra le quali asciugatura, sottofondo musicale, riscaldamento e profumazione ambientale.

Dalla sua comparsa fino ai giorni nostri, il bagno ha assunto funzioni e ruoli differenti nel mondo, modificando le sue dimensioni e il suo arredamento a seconda delle esigenze culturali del luogo. Con bidet o senza, grande o piccolo, con vasca o doccia: il bagno può essere molto diverso da paese a paese, pur mantenendo il suo fondamentale ruolo funzionale.

Insomma, ad ogni paese il suo bagno, con tutte le tradizioni ad esso associate. Scopriamole insieme!