HO SCRITTO UN E-BOOK
Newsletter
TOP
Image Alt

STAI PER ARREDARE IL BAGNO?

POSSO AIUTARTI

In qualsiasi modo tu voglia farlo, arredare il bagno può non essere semplice, e richiede conoscenze e competenze specifiche. Per non parlare della grande quantità di informazioni disponibili oggi online, a volte superficiali o incomplete. Dopo più di 10 anni nel settore ho pensato di aiutare chi sta impazzendo tra scarichi, proposte di piastrelle e piatti doccia dai materiali sconosciuti. Se hai bisogno di consulenza per arredare il tuo bagno, sei nel posto giusto.
vv

Stai per arredare il bagno?

Proviamoci insieme.

Non credo che i pacchetti preconfezionati di servizi siano la soluzione adatta a tutti. Sono convinta che le esigenze cambino di casa in casa, di bagno in bagno, di famiglia in famiglia.

Partiamo dai casi più frequenti che si possono presentare quando si sta per arredare, ristrutturare o progettare un bagno.

 

 

Di cosa ha bisogno il tuo bagno?

 

Restyling

Se non si può o non si vuole intervenire sui muri o gli impianti ma fare un semplice relooking del bagno possono essere sufficienti alcuni consigli di stile, di abbinamento di tessuti e colori, suggerimenti sulla sostituzione di un mobile o di un box doccia.

In questo caso potresti aver bisogno di una breve consulenza, una moodboard e una lista di articoli da acquistare.

 

Ristrutturazione parziale

A volte si può ristrutturare il bagno solo in parte, sostituendo la vasca con un box doccia o intervenendo su un’area precisa della stanza. In questo caso in genere gli scarichi restano dove sono – anche per limitare la spesa – e si interviene su finiture o arredi.

Anche qui, potremmo confrontarci su cosa sia meglio fare per ottenere il risultato desiderato, valutando insieme se è sufficiente una moodboard con alcuni suggerimenti oppure se è necessario rivalutare alcuni spazi con una nuova planimetria.

 

Ristrutturazione totale

Ristrutturare il bagno totalmente è impegnativo, si sa. Spostamento scarichi, o addirittura pareti, sostituzione piastrelle, installazione nuovo box doccia o vasca e posa di nuovi elementi d’arredo. Intervenire radicalmente comporta tempi più lunghi, costi mediamente alti e necessità di scegliere diversi professionisti che dovranno coordinarsi tra loro (e questa purtroppo è una delle cose più difficili).

Può servire una nuova planimetria, la valutazione di una distribuzione dello spazio più efficiente, la scelta di soluzioni d’arredo adatte alla stanza. E chissà, magari un render per essere sicuri al 100% del risultato.

 

 

Progetti arredo bagno online e servizi correlati

Cosa posso quindi fare per te?

Consulenza arredo bagno (il confronto sarà necessario e continuo e potrei seguirti per l’impostazione iniziale o durante tutti i lavori, decidi tu.)

Moodboard arredo bagno (la moodboard è una sorta di collage di immagini, palette di colori, spunti per tessuti e stili; serve per capire qual è appunto il mood che stai cercando, e può essere più di una)

Lista elementi di arredo bagno (una volta individuato il risultato da raggiungere, si può stilare una lista dei nuovi acquisti e/o dei complementi che si possono riciclare o riadattare).

Lista negozi di arredo bagno online – e offline (in alcuni casi posso indicarti alcuni shop online dove reperire i complementi, o i negozi dove potrai trovare gli arredi inseriti nel progetto; dove possibile sappi che ti consiglierò sempre negozi e showroom reali, perché ho piacere di valorizzare le piccole attività locali e le persone che vi lavorano).

Planimetria e disposizione elementi d’arredo (nel caso di una ristrutturazione parziale o totale sarà necessario redistribuire spazi e arredi, dunque servirà una planimetria)

Render bagno fotorealistico (servizio offerto in collaborazione con architetti e professionisti con i quali collaboro).

 

v

Cosa mi serve

Per una ristrutturazione avrò sicuramente bisogno di piantine quotate, per un restyling avrò bisogno delle foto del bagno così com’è. Farò un bel po’ di domande per capire come aiutarti, anche sulle abitudini di casa e sulla tua famiglia. Non voglio farmi gli affari tuoi, ma la stanza da bagno è un ambiente intimo e importante e rispecchia sempre il carattere dei proprietari 😉

Quanto costa?

Difficilissimo dare una cifra standard per servizi che cambiano di volta in volta e in base ad esigenze e richieste che al momento non posso conoscere. Sappi che chiedere non costa nulla e che mi farà piacere vedere insieme se riusciamo a venirci incontro. Chiedimi un preventivo senza esitare, e sappi che il tuo budget sarà sempre il mio punto di riferimento.

 

Se ancora non mi conosci:

Puoi leggere qualcosa in più su si me e sul mio lavoro;
Puoi curiosare tra le rubriche e categorie di questo blog per vedere se già trovi qualche suggerimento;
Puoi contattarmi via mail o sui social per sciogliere il ghiaccio!

 

RENDER bagnoIn foto: uno degli ultimi bagni progettati. Il render è stato realizzato da Senio Ceramiche, brand partner del progetto.

 

 

 

Photo by Rachel Moenning on Unsplash

Comments (9)

  • Donatella

    Ciao, ti scrivo perché avrei bisogno di consigli utili per il restyling di un bagno, che ahimè mi sono ritrovata, a seguito del recente acquisto della casa. Parlo di restyling perché non ho la possibilità di grandi investimenti economici per rinnovarlo. Se vuoi domani ti invio qualche foto. Grazie!
    A presto,
    Donatella

    reply
  • Alessandro

    Ciao. Partendo dalla ricerca di vasche da bagno sono arrivato al tuo Blog. Dapprima ho notato sul web che in tanti hanno il mio stesso problema ( di arredamento fortunatamente ), cioè finestra sopra la vasca. Finestra non piccola. Enorme. Il bagno è nuovo, appartamento costruito nel 2009. Entriamo in casa tra un mese e vorremmo avere un bagno nostro, almeno sanitari lavabo e vasca senza impattare su impianti e piastrelle nuovissime e anche in linea col nostro gusto. Ho cercato idee di design anche per bagni piccoli come il mio (3×1.75) , e quindi visto lo smisurato mondo di informazioni in argomento, mi piacerebbe che lo spunto arrivasse da chi fa della progettazione e design un mestiere. Posso impegnarmi quanto voglio, ma non è il mio mestiere e soprattutto i negozi di arredamento non fanno che confondere le idee. Avrei immenso piacere se riuscissi a darmi qualche dritta. Grazie 1000 in anticipo e complimenti per il Blog. A proposito, io ho cuore pugliese ma la mia compagna è napoletana. 🙂

    reply
  • laura

    Ciao, siamo a un punto critico della progettazione del bagno…il rivestimento.. (manca solo quello)
    Avresti qualche consiglio da darmi per creare qualcosa di sobrio ma non troppo standard? (non so se mi spiego)
    Il pavimento sarà grigio, con piastrelle miste quadrate e rettangolari, lo stesso pavimento per tutto l’appartamento, però non ho idea di cosa usare per il rivestimento…
    Effetto legno? oppure tinta unita?
    E se usassi effetto legno sul pavimento mentre il rivestimento dello stesso colore e forma del pavimentio del resto dell’ambiente?
    Aspetto qualche dritta
    Grazie
    Ciao
    (ho scritto male l’indizzo mail, perciò riscrivo qui il commento) (scusa 🙁 )

    reply
  • laura

    Ciao…
    grazie per la risposta…
    Abbiamo risolto…abbiamo optato per una stanza completamente diversa dal resto della casa, con forme diverse ma sempre sulle tonalità del grigio…
    Grazie
    Ciao

    reply
  • giusi

    Ciao,
    sto ristrutturando la casa dove abiterò e inutile dirlo i soldi a disposizione non bastano, per questo ho pensato di non ristrutturare il bagno al primo piano ma di riveste le piastrelle e il pavimento con la resina, potresti dirmi cosa ne pensi, l’artigiano che mi dovrà fare i lavori sta facendo una grande resistenza anche per il bagno al piano terra, che devrà essere necessariamente rifatto e per lacucina. in tutti questi ambienti vorrei utilizzare la resina.
    grazie

    reply

Post a Comment